Dwyane Wade premia la vittima di sparatorie in un parco con le scarpe, vince il gioco

Dwyane Wade ha reso omaggio al superfan di Miami Heat di 17 anni ucciso nella sparatoria alla scuola di Parkland scrivendo il nome del ragazzo sulle sue scarpe. Poi ha colpito il tiro vincente.

Wade ha deciso di onorare Gioacchino Oliver -- una delle 17 persone uccise nell'attacco -- quando ha appreso che Oliver è stato sepolto domenica nella maglia numero 3 di Dwyane dei Miami Heat.

Chiaramente, Wade si è sentito ispirato - perdendo 15 dei 17 punti finali degli Heat - incluso il vincitore del gioco - per sigillare la vittoria per 102-101 sui Philadelphia 76ers.



Wade ha anche onorato il suo ex agente Henry Thomas, iscrivendo il suo nome sull'altra scarpa.

Dopo la partita, Wade ha parlato del motivo per cui ha scelto di onorare Thomas e Oliver.

'Apprezzo che tu l'abbia notato', ha detto Wade ai giornalisti.

'È solo dare tutto ciò che posso alle persone che credono in me, e soprattutto alle persone che erano felici del mio ritorno qui... che mi abbracciano nel modo in cui posso solo sognare con il mio ritorno a casa'.

'Quindi sto solo pagando un po' di rispetto a [Oliver] e alla sua famiglia stasera.'




Fonte