La star di YouTube Jake Paul ha citato in giudizio per aver distrutto la casa in affitto

15:17 PT -- Il rappresentante di Jake dice a TMZ: 'Non ci sono accuse sull'importo effettivo dei danni oltre alla richiesta di danni punitivi. Questo perché i danni erano minimi rispetto all'importo che stanno chiedendo. Dicono di volere danni punitivi perché affermano di non sapevo che Jake avrebbe usato la casa per i suoi scherzi, ma il contratto di locazione originale afferma che è per uso personale di Jake'.

Il rappresentante aggiunge: 'Dopo più di un anno, quando presumibilmente avrebbero saputo tutto degli scherzi, invece di chiedergli di andarsene hanno alzato l'affitto e aumentato il deposito cauzionale. Qualcosa non torna'.

I Paul Bros. ci sono di nuovo - questa volta lo è Jake essere portato in tribunale per aver trattato la sua casa in affitto come la capitale di Pranksville, negli Stati Uniti ... che potrebbe costargli milioni.



Jake è stato citato in giudizio da Cobra Acquisitions, LLC - che possiede la casa di nuova costruzione con sede a Los Angeles che Jake avrebbe affittato da loro nel 2016 - per quelli che sostengono siano danni sostanziali lasciati a casa durante il suo anno e mezzo di locazione .

Secondo i documenti, ottenuti da TMZ, Jake ha affittato il pad a maggio 2016 per $ 17.495 al mese con un deposito cauzionale di $ 40.000. Si è trasferito a dicembre 2017 e presumibilmente ha lasciato il posto in rovina: segni di bruciature nella piscina, paesaggi morti e armadi rotti.

Cobra dice che Jake non ha rivelato di essere un famoso burlone di YouTube quando gli è stato affittato per la prima volta, ma che è diventato subito chiaro in quale settore di lavoro si trovava. Sostengono che i vigili del fuoco siano stati chiamati diverse volte mentre viveva lì , e che le star dei social media sarebbero costantemente al presepe... lasciando i vicini incazzati e a lamentarsi.

Inutile dire che Cobra non crede che il deposito di $ 40.000 copra i danni stimati. Chiedono a un giudice almeno 2,5 milioni di dollari di danni.




Fonte